Protesta dei migranti sotto il Comune: "Vogliamo i documenti"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 5 giugno 2015 – Una sessantina di profughi si sono ammassati questa mattina sotto il loggiato del palazzo comunale, in piazza del Popolo, per protestare contro i ritardi nell’analisi delle richieste d’asilo. «Vogliamo i documenti, senza non possiamo fare niente, neanche lavorare», spiegavano alcuni di loro. I documenti , in particolare il permesso di soggiorno, vengono consegnati solo a coloro che ottengono il riconoscimento dello status di rifugiato. Alcuni dei profughi in piazza attendono da 8 mesi. Ma la commissione regionale incaricata di vagliare le domande riesce ad esaminare solo 6 casi al giorno e il costante aumento dei migranti ha allungato i tempi.

Alcuni dei profughi protestavano anche per un’altra questione: vorrebbero ricevere i 2 euro e mezzo di «paghetta» giornaliera anche quando trascorrono la notte fuori dalla casa-alloggio, mentre il regolamento prevede che in tal caso non ne abbiano diritto. La manifestazione è durata una mezz’oretta, sotto il controllo di referenti della questura e della prefettura. I profughi hanno lasciato la piazza verso mezzogiorno, ottenuta la promessa dei responsabili della Labirinto e dell’ufficio immigrazione della questura che martedì andranno nelle case-alloggio per affrontare le questioni.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Gli amici in campo: "Luca, tu tra noi per sempre" Successivo Buon compleanno ad Enrico Ruggeri