Fabriano – Pusher incastrato grazie ai suoi giovani clienti

spaccio-di-droga

– FABRIANO – I CLIENTI tradiscono il presunto pusher e fanno il suo nome in caserma incalzati dai carabinieri. E’ proprio sulla base delle confessioni di alcuni giovani consumatori che i militari dell’Arma hanno denunciato con l’ipotesi accusatoria di spaccio di sostanze stupefacenti un 24enne fabrianese, attualmente disoccupato e comunque già noto alle forze dell’ordine per precedenti legati sempre alla droga. Tutto è cominciato nelle scorse settimane quando i carabinieri hanno approfondito le indagini scattate a fine 2015 in seguito ad alcune operazioni antidroga, tra cui l’arresto di un 24enne di Sassoferrato che coltivava cannabis nell’orto di casa. In questo modo sono risaliti ad una decina di giovani, tutti attorno ai vent’anni, che sarebbero stati individuati come consumatori più o meno abituali. I ragazzi sono stati così portati in caserma ed evidentemente molti di loro hanno subito avvertito la tensione e la preoccupazione nel trovarsi davanti gli investigatori. Così diversi tra questi ragazzi non solo hanno ammesso di aver fatto uso della droga ma anche di essersi rivolti tutti al medesimo soggetto per approvvigionarsi di hashish e marijuana. Una serie di testimonianze di fatto convergenti che hanno portato gli investigatori a far scattare la denuncia nei confronti del 24enne ritenuta una figura strategica per rifornire il territorio di droga.

Notizia riferita da Alessandro Di Marco IL RESTO DEL CARLINO

credit foto by http://www.ilmeridianonews.it/

Precedente Reginaldo chiede la residenza, il tesseramento con la Samb è sempre più vicino Successivo Castelfidardo, ladro fugge lungo la ferrovia: bloccato e arrestato in mezzo ai binari