Quattro scippi in meno di un’ora: è caccia al rapinatore in scooter

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Potenza, 3 novembre 2015 – Quattro scippi in meno di un’ora. Il balordo in scooter che da settimane sta imperversando tra Civitanova e Porto Recanati ha allargato ieri il suo raggio d’azione, traslocando per le strade di Porto Potenza. E anche qui ha messo nel mirino delle donne, strappando le loro borse e sparendo nel nulla. Il bilancio dei raid è di quattro donne scippate e un bottino che si aggirerebbe attorno a qualche centinaio di euro.

Tutti gli scippi sono stati messi a segno tra le 14 e le 15 di ieri, nel centro di Porto Potenza. Secondo alcuni testimoni, lo scippatore era in sella a uno scooter blu, del quale qualcuno sarebbe anche riuscito ad annotare la targa. Con il volto coperto dal casco, ha aspettato le sue vittime per poi entrare entrare rapidamente in azione. Una delle vittime è una badante ucraina che, in piazza Douhet, non ha fatto in tempo ad appoggiare la borsa nel cestino della sua bicicletta, che se l’è vista strappare dal balordo. Lo scippatore l’ha strattonata, facendola cadere rovinosamente a terra e procurandole qualche ferita lieve. Un’altra donna, un’anziana, era appena uscita di casa nella zona di via Cavour, quando è stata assalita dal balordo che le ha strappato la borsa ed è sparito. Tre delle quattro donne hanno già sporto denuncia ai carabinieri.

Sono settimane, ormai, che scippatori seriali seminano il panico lungo la costa maceratese. Prima hanno imperversato a Porto Recanati (dove sono stati messi a segno almeno cinque scippi), poi a Civitanova con sette colpi. Una coppia era stata arrestata la settimana scorsa dai carabinieri, dopo essere stata trovata in possesso di materiale compromettente. Ma lo scippatore continua a mietere vittime.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Ancona, una coppia prende barbiturici La moglie vuole buttarsi, salvata dai vicini Successivo Ladri in casa dell’ex assessore: smurata la cassaforte con i gioielli