Quelle regole fantasma

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 7 febbraio 2016 – Allora, proviamo a ricapitolare: c’è un’ordinanza precisa che vieta l’accattonaggio in strada, ma nessuno la fa rispettare, per poi scoprire, lo racconta la cronaca di questi giorni, che tra i medicanti c’è anche chi va in giro a picchiare donne che si rifiutano di dare l’elemosina; c’è anche una nuova legge che prevede sanzioni salatissime a chi getta per terra mozziconi di sigaretta, è in vigore da febbraio ma di multe non si ha notizia; c’è poi un’altra ordinanza che vieta il vetro in strada dalle ore 20, ma di bottiglie in giro se ne vedono fino a notte fonda, spesso usate anche come armi nelle risse che animano (quelle sì) il centro storico.

Insomma, qualcuno potrebbe dire la solita storia: per risolvere problemi più o meno seri un’ordinanza, un regolamento o addirittura una legge si trovano sempre, peccato poi che nessuno si preoccupi di farle rispettare. Eppure, un’eccezione si trova sempre. Quale? Nel contratto tra Comune e Anconambiente si precisa che gli operatori dell’azienda dei rifiuti non sono tenuti a raccogliere i sacchetti dell’immondizia fuori dagli appositi cassonetti. Bene, in questo caso la regola viene rispettata. E non c’è neanche bisogno di prevedere multe per quegli operatori che, magari per caso, si azzardassero a raccogliere sacchetti ‘fuorilegge’.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Sant'Elpidio a Mare, stop al cantiere Il capo operaio a casa con la febbre Successivo Salvaguardare anche la forma