Quintana, Filomena Cecchini sarà la dama di Sant’Emidio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 21 giugno 2015 – «Siamo riusciti a vincere una scommessa dopo tanti anni travagliati di commissariamento». Parole di soddisfazione di Mariangela Gasparrini, caposestiere di Sant’Emidio nel giorno della presentazione della dama di luglio. «Ma prima di tutto – prosegue – voglio ringraziare la famiglia Faraotti e ricordare l’indimenticabile console Alvaro Pespani». E poi, appunto, ecco la dama della “rosa rossa” che sarà protagonista l’11 luglio (guarda le foto). «E’ la la bellissima Filomena Cecchini – svela il caposestiere –. Dal 2002 risiede nel nostro sestiere e da sempre è attaccata ai nostri colori. Sfilerà con un abito storico di colore rosa, che è stato rivisitato dall’atelier di Anna Rita Marini. Dietro di lei quest’anno a ricoprire le vesti della signora Sgariglia ci sarà Sara Viozzi, altra sestierante d’eccellenza». 

Filomena è un’ascolana doc, segno zodiacale ariete, sposata con Lorenzo e madre di due bimbe di 9 e 11 anni. Lavora come educatrice al dipartimento di salute mentale dell’Area vasta 5. Tra i suoi hobby ci sono lo sci e l’equitazione. «Ringrazio Mariangela e tutto il sestiere – esordisce Filomena –, sono felicissima di ricoprire questo importantissimo ruolo nel corteo storico. Ho già sfilato per Sant’Emidio e fin da quando vivo il sestiere mi sono subito proiettata nel mondo della Quintana, insieme alle mie due splendide figlie. Loro suonano la chiarina proprio qui. Il prossimo fine settimana tra l’altro saranno impegnate nei Giochi giovanili che si svolgeranno in città. Nel corteo della Quintana, invece, sfileranno con me. L’augurio che voglio fare al nostro cavaliere è quello di marciare e giostrare con orgoglio verso la vittoria». 

«Ho una grande voglia di riscatto – afferma il cavaliere Jacopo Rossi –, la stagione 2014 per me non è stata affatto positiva. Adesso ci concentriamo sulle prove ufficiali di sabato prossimo, poi tireremo le somme. La scelta del cavallo con cui giostrare ricadrà sicuramente su uno tra Sensuality Plum e Bell Exibition, purosangue inglesi di 9 e 5 anni. Dopo l’esito delle prove decideremo quale dei due ci permetterà di essere più competitivi. In questo sestiere ci sono delle persone fantastiche e voglio cercare di ripagare la loro fiducia nel miglior modo possibile». E’ stata l’occasione anche per presentare il secondo cavaliere rossoverde. Si tratta di Marco Remoli di Foligno, per lui è la prima volta nel mondo della giostra ascolana. «Sono entusiasta della possibilità che mi è stata data – ha detto – e voglio ringraziare Jacopo. Mi metterò a disposizione della scuderia Calvaresi e del sestiere di Sant’Emidio». 

Massimiliano Mariotti



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Minaccia capostazione e sfascia tutto Successivo Recanati, nonna denuncia il nipote Estorsioni e minacce per la droga