Raccolte quattrocento firme per l’ex Asilo del Borgo

Il borghigiano autunno

fabbri asilo

RACCOLTE quattrocento firme dagli attivisti del centro sociale Fabbri perché l’ex asilo del Borgo, attualmente occupato in maniera abusiva proprio dai giovani esponenti del gruppo, diventi la sede permanente del gruppo. «Tra i firmatari — spiega Andrea Flamini, a nome dell’associazione — ci sono anche tanti residenti del quartiere». I giovani, intanto, continuano ad esercitare le loro attività aperte al pubblico nella struttura, nonostante l’ordinanza di sgombero emessa dal sindaco Sagramola, per conto del Comune proprietario del plesso.

Precedente SCIOPERO GENERALE DEL PUBBLICO IMPIEGO 15 NOVEMBRE 2013 Successivo Il mio tempo della carta