Raffica di furti, bloccata anche una ragazzina di 16 anni incinta

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 12 marzo 2016 – Anche una pelliccia di visone ha preso il largo, assieme a gioielli e contanti, da quattro appartamenti visitati dai ladri. Due furti sono stati commessi giovedì sera intorno alle 22, in via Emanuele Filiberto e a Sforzacosta. Nella frazione, in particolare, i ladri hanno racimolato un bottino da ventimila euro, grazie ai preziosi, ai soldi e, appunto, alla costosa pelliccia.

Nella tarda mattinata poi altri furti sono stati messi a segno a Corneto e in contrada Valle, in due villette di una unica famiglia, dove tra l’altro i malviventi sono riusciti a forzare una cassaforte portandosi via in tutto cinquemila euro. Sempre identica la modalità operativa: i ladri hanno scassinato porte e finestre per entrare nelle case, approfittando del fatto che dentro non ci fosse nessuno. I quattro furti sono stati denunciati ai carabinieri, che ora stanno indagando per individuare i responsabili. Ma non solo contro questo genere di reati si concentra l’attività dell’Arma.

In via Urbino, invece, sempre ieri mattina, una ragazzina italiana di 16 anni, incinta, insieme con il ragazzo erano stati fermati dalla polizia con l’accusa di aver tentato un furto in un’abitazione. Erano fuggiti dopo aver svegliato il proprietario, scassinando la porta.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano- Successivo Il palas fa acqua, le foto. Scattano le verifiche