Ragazza aggredita e rapinata: arrestato un 39enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Civitanova Marche, 4 novembre 2014 – Aveva rapinato una donna in corso Garibaldi: è stato arrestato dalla polizia il 39enne anconetano M. B.. Il 12 ottobre scorso l’uomo aveva aggredito e rapinato una giovane che stava parcheggiando la sua auto. Subito dopo il fatto, la ragazza aveva denunciato ai poliziotti di essere stata rapinata del proprio prezioso orologio da polso marca Cartier dal valore di diverse migliaia di euro (un pezzo unico e numerato).

La giovane donna ha raccontato che l’anconetano si era avventato su di lei, strattonandola con estrema violenza dal braccio, approfittando del finestrino semiaperto. Nel tentativo di resistere, la donna si è opposta con forza, urlando a squarciagola. Ma è stata strattonata a tal punto di essere quasi tirata fuori dall’abitacolo attraverso il finestrino, battendo anche la testa sul montante del finestrino. Ma l’aggressore non si è arreso e ha continuato a tirare, riuscendo a sfilare il prezioso orologio e a guadagnare la fuga in sella a uno scooter guidato da un complice.

Dopo una serie di indagini, gli agenti della squadra volanti del commissariato di Civitanova, diretti dal commissario capo Roberto Malvestuto, hanno tratto in arresto l’uomo per esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Macerata. Il 39enne, un cittadino senza fissa dimora, è pluripregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio. La persona arrestata è stata trovata dai poliziotti nei pressi delle stazione di Civitanova, probabilmente stava per lasciare il comune per un’altra destinazione.



 

Precedente Ubriaco si schianta con lo scooter contro i paletti: è grave Successivo Allarme bullismo: ragazzino aggredito al terminal di piazza Piazzarello