Ragazzini a spasso sui binari: arriva la polizia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Porto San Giorgio, 22 febbraio 2015 – Un nutrito gruppo di ragazzi ieri pomeriggio è stato precauzionalmente fatto allontanare dalla polizia da vicino ai binari, nella locale stazione ferroviaria. I ragazzi erano radunati a crocchi nell’area immediatamente a sud della stessa stazione, là dove insistono le rotaie secondarie, cioè quelle di servizio. Un passante, avendoli visti così vicini ai binari e temendo chissà quale fosse la loro intenzione e soprattutto che corressero pericolo, ha allertato il 113.

Agenti della polizia in borghese sono subito intervenuti, invitando i ragazzi ad uscire dall’area ferroviaria, cosa che è avvenuta in poco tempo e senza che ci siano stati problemi di sorta. Qualcuno ha ipotizzato che i giovani stessero attuando un flash mob, vale a dire quell’assembramento improvviso di un gruppo di persone in uno spazio pubblico che si dissolve nel giro di poco tempo, con la finalità comune di mettere in pratica un’azione insolita. Noti sono i flash mob che d’estate si svolgono sulla spiaggia di Porto San Giorgio da parte di tantissimi ragazzi delle scuole superiori per effettuare un tuffo tutti quanti insieme, per divertimento.

In quel caso i partecipanti sono a centinaia e si convocano tramite internet. Ieri su nessun sito e neanche su Facebook si annunciava un flash mob nella stazione ferroviaria di Porto San Giorgio. Molto probabilmente si trattava soltanto di ragazzi (tanti, per la verità) che volevano trascorrere un po’ di tempo insieme nel giorno prefestivo e senza compiti da fare, magari lontano dal traffico, ma in un luogo però che poteva essere molto pericoloso. Non è la prima volta che si ritrovano in quello spazio; anzi, è quasi diventata un’abitudine darsi appuntamento lì, specialmente nel fine settimana. Per loro è diventato una sorta di punto di riferimento. Ieri pomeriggio ce n’erano sicuramente un po’ più del solito. Probabilmente è stato pure questo a far pensare ad un flash mob e così è arrivata la polizia.

Silvio Sebastiani



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Centrale a biomasse Presentato il progetto Successivo L'Anpi protesta con Bellini ​per il saluto romano di Perez