Ragazzo finisce fuori strada con l’auto, il padre lo soccorre e viene investito

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Sant’Angelo in Pontano, 20 dicembre 2015 – Va a soccorrere il figlio finito fuori strada e viene investito da un’auto. E’ quanto accaduto ieri mattina intorno alle 10.15 lungo la strada provinciale 45 che collega Falerone e Sant’Angelo in Pontano all’altezza di contrada Salegnano. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, stando a una prima ricostruzione P.S. 40 anni residente a Sant’Angelo in Pontano viaggiava in direzione di Falerone a bordo di una Ford Fiesta, quando forse a causa dell’asfalto scivoloso ha perso il controllo del mezzo finendo fuori strada. L’uomo non ha riportato lesioni particolari, tanto da uscire da solo dal mezzo, poi ha contattato il padre per farsi soccorrere.

Qualche minuto più tardi è giunto sul posto il genitore V.S. di 75 anni residente anche lui a Sant’Angelo in Pontano, che è sceso dall’auto e mentre si apprestava a raggiungere il figlio, è stato travolto da una Fiat Panda in transito, che lo ha scaraventato nella scarpata. Immediatamente sono stati richiesti i soccorsi, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i volontari della Misericordia di Montegiorgio, i vigili del fuoco di Fermo, che hanno avuto un bel da fare per soccorrere l’uomo caduto nella scarpata e i carabinieri di Montegiorgio.

I sanitari dopo i primi controlli, hanno richiesto in via cautelativa l’intervento dell’eliambulanza atterrata in un campo poco distante dal luogo dell’incidente. L’anziano rimasto sempre cosciente è stato trasferito al pronto soccorso di Torrette per accertamenti, le sue condizioni sono stabili anche se piuttosto serie.

Il conducente della Fiesta è stata trasferito al pronto soccorso di Fermo. La strada rimasta bloccata per circa un’ora è stata riaperta al traffico in mattinata.

Alessio Carassai

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ascoli, minacce e insulti all'ex compagna Cinquantenne finisce in manette Successivo 18 chili di marijuana in casa, le indagini non si fermano