Raggiro all’ex proprietaria del Passetto, l’autista torna in libertà

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 25 giugno 2015 – Torna libero Paolo Mazzieri, 51 anni, di Osimo, condannato a sette anni di carcere con l’accusa di circonvenzione d’incapace ai danni di Miranda Piermattei, l’ex proprietaria del ristorante Passetto di Ancona. Lo ha deciso la corte d’Appello, che ha accolto l’istanza del difensore, avv. Andrea Nobili.

Secondo i giudici, sono venute meno le esigenze di custodia cautelare a carico dell’imputato nei confronti del quale è in corso il processo d’appello. Per l’accusa avrebbe carpito direttamente o indirettamente all’anziana circa 650 mila euro, approfittando del suo precario stato psicofisico.

Nel processo d’appello, i giudici hanno disposto una perizia per capire se l’anziana fosse in condizioni di minorata capacità critica tra il 2011 e il 2012 e se questo fosse riconoscibile da chi si rapportava a lei: in dibattimento erano emerse testimonianze discordanti tra chi riferiva di sue paure deliranti e chi la ricordava come lucida e spietata negli affari.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Con l'auto fuori strada, due giovani trasportati in ospedale Successivo San Benedetto, sfiorata la tragedia Una tettoia piomba sul marciapiede