Raid di furti, due donne responsabili di settanta colpi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fabriano (Ancona), 2 maggio 2015 – Settanta furti commessi in casa di anziani in meno di due anni. I carabinieri della compagnia di Fabriano (Ancona) hanno denunciato due donne originarie del teramano per avere messo a segno furti a raffica ai danni di persone anziane in tutto il centro Italia, spacciandosi di volta in volta per impiegate del Comune, delle Poste, o amiche dei figli.

Una volta entrate negli appartamenti, le due donne, di 29 e 47 anni, rubavano tutti i soldi e i gioielli che trovavano. Dal 2013, quando da Sassoferrato sono partite le indagini, le due ladre avrebbero truffato e derubato una settantina di vecchietti nelle Marche, in Emilia Romagna, Umbria e Lazio, con l’aiuto di 4 uomini che mettevano a loro disposizione le proprie auto. Le indagini, ha detto il comandante dei carabinieri di Fabriano, Benedetto Iurlaro, «sono state lunghe e complesse». I militari hanno ricostruito i raid delle due ladre nelle cinque regioni, accertando sottrazioni di soldi e oro per un valore complessivo di 200 mila euro. I quattro intestatari delle vetture sono stati denunciati per favoreggiamento personale.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Consumano coca e hascisc al ristorante Successivo Fabriano - Denuniciate una 29enne e una 47enne per furto