Range Rover da 130mila euro con targa fantasma, tre arresti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 3 giugno 2015 – La Polstrada ha ritrovato una Range Rover del valore di oltre 130.000 euro rubata in Spagna nel mese di maggio. Ad insospettire gli uomini della Stradale la mancanza di documenti che giustificassero il possesso dell’auto, con targa portoghese, da parte del conducente originario dell’Arzebaigian, in compagnia di un concittadino e di una donna rumena.

Grazie alla cooperazione con un ufficiale di contatto dell’Interpol, coinvolta nei predetti controlli, gli agenti hanno accertato che la targa portoghese era inesistente nella banca dati del Paese iberico. I controlli approfonditi dei poliziotti hanno rilevato che uno dei vetri posteriori riportava una anno di fabbricazione diverso dagli altri, il telecomando di apertura risultava anomalo e il numero del telaio contraffatto.

I contatti con la casa madre hanno permesso di risalire al seriale originale e per il tramite del circuito Interpol si è accertato che il veicolo era stato oggetto di furto in Spagna all’inizio del mese di gennaio a danno di un cittadino francese.

Immediato l’arresto delle tre persone a bordo per ricettazione e il sequestro dell’auto e di circa 4.000 euro in contanti e 2.000 dollari statunitensi, diversi smartphone e un iPad, tutti rinvenuti nell’auto.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Ascoli, camion in fiamme Salaria bloccata per un'ora Successivo Fabriano prega per i lavoratori