Rapina choc: anziana sequestrata e minacciata con un cacciavite

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Monte San Giusto (Macerata), 22 aprile 2015 – Rapina choc in una villetta, vittima un’anziana di 80 anni. La donna è stata legata su una sedia e minacciata con un cacciavite puntato sotto la gola. E’ successo verso le quattro di notte. Due rapinatori con il volto travisato sono entrati dalla finestra al primo piano della casa, usando una scala, e hanno trovato la padrona a letto. Quindi l’hanno minacciata con il cacciavite intimandogli di consegnare i soldi che aveva in casa. Quindi hanno trascinato la donna al piano di sotto, l’hanno legata su una sedia e sono scappati con 600 euro in contanti circa e qualche oggetto in oro. Per la fuga hanno usato la Panda dell’anziana, che poi è stata trovata questa mattina dai carabinieri. La donna è riuscita a liberarsi da sola e ha dato l’allarme. Sul posto sono quindi arrivati i carabinieri per i dovuti rilievi.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Whirlpool, Della Valle, penso a Vittorio Merloni e al suo dispiacere Successivo Prysmian, Guidi convoca tavolo il 29/4