Recanatese, manca il colpo del ko. Il Matelica si salva

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Recanati, 9 novembre 2014 – Finisce senza gol il derby tra Recanatese e Matelica. E alla fine ad avere i maggiori rimpianti sono i padroni di casa, soprattutto per le occasioni sciupate in zona Cesarini. Primo tempo soporifero, tranne i primi dieci minuti, durante i quali la Recanatese si rende pericolosa in tre circostanze, due con Galli, un’altra con Comotto, che dall’interno dell’area manca l’impatto col pallone.

Ripresa un po’ più frizzante. La chance più ghiotta capita sulla testa dello smarcatissimo Di Iulio, che sbaglia da due passi.

Poi gli intensi minuti finali: Marolda a tu per tu con Spitoni si fa respingere la conclusione. Dopo il successivo corner è Traini a presentarsi davanti a Spitoni che respinge alla grande, e infine, su punizione di Scartozzi, Comotto viene trattenuto da Cesselon, rimette in area dove a Marolda non riesce il tap-in vincente.

I tabellini

RECANATESE (4-4-2): Verdicchio; Candidi, Comotto, Patrizi, Brugiapaglia; Mosconi, Di Iulio, Scartozzi (dal 41’st Garcia), Gigli; Galli(dal 28’st Traini), Marolda All.Amaolo

MATELICA (4-4-2): Spitoni; Cesselon, Ercoli, Gilardi, Corazzi; Zivkov(dal 15’st Lanzi),Vitone(dal 22’st Ambrosini),Mandorino,Mangiola; Cacciatore, Pazzi(dal 41’st Api) All.Gianangeli

Arbitro: Meleleo di Casarano

Note: spettatori circa 500 (200 da Matelica), ammoniti Scartozzi, Cacciatore, Lanzi. Angoli 8-3



 

Precedente Da ‘Vivi il centro’ un appello per le luminarie natalizie Successivo PROGETTO AUSILIO PER LA SPESA E LA CONSEGNA DEI FARMACI A DOMICILIO