Regali, soldi e droga: i clienti perversi conquistavano così i ragazzi minorenni

20150819_frittos

Il Borghigiano Fabriano il Blog delle Marche –  Di tutto pur di conquistare le attenzioni e le prestazioni di minorenni di 15-16 anni ma in certi casi anche più giovani. 

Fa rumore l’inchiesta sul giro di prostituzione maschile su cui indaga l’antimafia di Ancona che ha smantellato una fitta rete di contatti e incontri tra Rimini e Pesaro in cui clienti che avevano gusti perversi facevano di tutto pur di ottenere le attenzioni di ragazzini dopo averli convinti che condivere alcuni momenti e alcune situazioni hard in cambio di soldi (le prestazioni intorno ai 150 euro), in alcuni casi di droga ma spesso e volentieri dell’ultimo modello di telefonino non era pericoloso e si poteva quindi fare tranquillamente.

Fonte il Corriere Adriatico 

Precedente IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano- Successivo L’auto va a fuoco in garage, in fiamme anche la casa