Renzi incontra operai Indesit: ‘Parlerò alla Whirlpool’. Poletti: ‘Azienda rispetti impegni’

Screenshots_2015-04-18-17-11-30

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG- FONTE IL RESTO DEL CARLINO

 Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, a Pompei(Napoli) per la presentazione di Expo delle Idee, tappa delle manifestazioni di Expo 2015, ha inconrato una delegazione di operai Indesit, e ha loro promesso che parlerà con l’azienda Whirlpool. Renzi è giunto nella sede della Soprintendenza, dove è stato ricevuto dal sindaco di Pompei, Nando Iuliano, e dal Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro. All’iniziativa partecipano anche i ministri dell’Agricoltura, Maurizio Martina e della Cultura, Dario Franceschini. Renzi ha avuto un lungo colloquio con il candidato del centrosinistra alla Presidenza della Regione Campania, Vincenzo De Luca.I due si sono incontrati all’esterno degli uffici della Soprintendenza. 

Arrivando a Pompei il presidente del consiglio aveva anche incontrato, e si era congratulato, con Raffaele Santoro, il poliziotto che una settimana fa salvò una neonata, abbandonata sul ciglio di una strada a Villa Literno, praticandole un massaggio cardiaco. Lo riferiscono fonti di Palazzo Chigi.

RENZI A EXPOIDEE: “POMPEI E’ UNA SFIDA CULTURALE”

Il presidente del Consiglio ha quindi parlato con un gruppo di lavoratori delle Rsu a Pompei. La delegazione dei lavoratori della Indesit di Carinaro stava manifestando davanti all’ingresso di Porta Stabia dell’area archeologica di Pompei. I lavoratori hanno esposto uno striscione con la scritta ‘Rsu Whirpool’.

OPERAI INDESIT: RENZI PARLERA’ A VERTICI AZIENDA  – “Il presidente ci ha assicurato che il Governo aprirà con Whirlpool un tavolo istituzionale a Palazzo Chigi per far sì che le produzioni restino in provincia di Caserta”. Lo riferiscono i sindacati dopo l’incontro con il premier Matteo Renzi. Renzi ci ha rassicurato”,dice Giovanni Letizia,segretario Cisl Caserta.

CALDORO: LUNEDI’ PRIMO INCONTRO, DA RENZI IMPEGNO – “Il presidente del consiglio Matteo Renzi ci ha garantito il suo personale impegno a non perdere nemmeno Un posto di lavoro”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro. “La Indesit si deve salvare. Noi siamo su quell’impegno e qui non si può perdere nemmeno un posto di lavoro. La precedente proprietà aveva assicurato degli investimenti e noi stiamo a quell’impegno”, ha aggiunto Caldoro.

Per la vertenza Whirlpool lunedì ci “sarà un primo incontro tra azienda e sindacati”. Lo ha detto Caldoro, che ha ribadito che è alta l’attenzione della Regione come è stato fatto per altre vertenze industriali.

POLETTI: AZIENDA MANTENGA IMPEGNI  – Whirlpool mantenga gli impegni assunti quando ha acquisito Indesit. Lo ha chiesto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ricordando che lunedì cominceranno gli incontri per gestire il tavolo di crisi aperto dopo l’annuncio di esuberi per oltre 1.300 lavoratori negli stabilimenti di Caserta e Fabriano. “La nostra risposta come governo è molto chiara: gli impegni assunti si mantengono – ha detto Poletti a margine di un incontro organizzato a Bologna a Carisbo del Gruppo Intesa Sanpaolo -. Siccome Whirlpool ha preso Indesit che aveva un tipo di piano sul versante dell’occupazione lo deve mantenere”. “Da lunedì – ha aggiunto il ministro – cominceranno gli incontri e discuteremo come abbiamo fatto con Etihah ed Elettrolux e tutte le imprese italiane e internazionali che presentano piani, chiedono sostegno per gli investimenti e utilizzano ammortizzatori sociali”. Come governo “stiamo al tavolo per dire la nostra e per usare gli strumenti che abbiamo affinché i piani industriali garantiscano stabilmente nel tempo lo sviluppo di queste imprese e l’occupazione. Bene che Whirlpool sia in Italia, ma trovi un equilibrio tra le proprie scelte industriali e i problemi sociali che sono la tutela dei lavoratori”.

Precedente Ascoli, picchia ragazza invalida che respinge le sue avances sessuali: arrestato Successivo Tre sospetti fermati in auto. Sul cofano un foro da proiettile