Ricattata a 9 anni dal 13enne conosciuto in chat: “Mandami le tue foto nuda”. In palio un gioco di ruolo

smartphone

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – «Spogliati nuda e inviami le tue foto, altrimenti ti cancello dal gioco di ruolo». Ormai la degenerazione della rete non conosce limiti, ma quanto è accaduto online tra due minorenni, una addirittura una bambina di appena 9 anni, ha dell’incredibile. La bambina vive con la sua famiglia ad Ancona, mentre il maschietto, 13 anni, chattava con lei seduto sulla scrivania della sua casa nel Messinese, in Sicilia. Una sorta di piccola ‘estorsione’, dove il sigillo del ‘pizzo’ era la minaccia di essere eliminata da uno di quei giochi di ruolo virtuali che così tanto appassionano le nuove generazioni.

Quando lo scambo di immagini è continua a leggere>>

FONTE IL RESTO DEL CARLINO – di PIERFRANCESCO CURZI

Precedente Minacce con un coltello di 33 cm per il posto auto, nonnino denunciato Successivo Dipendente esagera con i permessi: il sindaco gli taglia lo stipendio