Ricci-Spacca, i duellanti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 24 settembre 2014 – I Duellanti. Vi ricordate il film di Ridley Scott? Due ufficiali napoleonici si scontrano ripetutamente per l’onore. Ebbene in questi ultimi mesi tra Gian Mario Spacca e Matteo Ricci pare la stessa cosa. Ogni occasione è buona per polemizzare. L’ultimo di una lunga serie di attacchi di Ricci è stato quello sull’ospedale nuovo, dove ha assolto Almerino Mezzolani e ha rovesciato sul governatore tutte le responsabilità per la mancata realizzazione.

La risposta di Spacca arriva via facebook, anticipando la conferenza stampa in programma stamane: «Un giorno sì e l’altro pure da Pesaro soffiano venti di polemica sulla sanità. Il sindaco afferma che la Regione Marche — scrive Spacca — sarebbe contraria alla realizzazione dell’ospedale Marche Nord. E’ evidente che la polemica è tutta politica e strumentale, ma a questo gioco non si può stare perché di mezzo c’è il diritto alla salute dei cittadini pesaresi. Il vecchio metodo dello scaricabarile, qui, non funziona». E via con l’annuncio: «Ricorderemo per l’ennesima volta cosa ha fatto la Regione per il nuovo ospedale e quali sono le difficoltà che esistono sul territorio per realizzarlo». Tradotto: saranno i sindaci a dire di no alla localizzazione a Fosso Sejore. Al di là dei contenuti, lo scontro è ormai ricorrente.

E non è solo un dissenso politico e tanto meno amministrativo, ma è un vero duello a distanza. Fateci caso, ma il governatore ha incontrato tutti i principali nuovi sindaci eletti tra maggio e giugno. E’ andato a Urbino, a Fano, anche a Vallefoglia dove c’è un Palmiro Ucchielli con cui in passato ha avuto anche momenti burrascosi, ma con Ricci nemmeno un caffè. Un privato ha portato a Pesaro 8mila turisti scandinavi, anche grazie ai contributi regionali per Aerdorica? Ebbene non è stato possibile mettere insieme i due per una conferenza stampa. Anzi, la Regione appena ha saputo che il sindaco Ricci voleva comunicare questo arrivo, ha chiesto ed ottenuto una conferenza stampa in esclusiva.

Piccoli dispetti, niente a che vedere con le sciabolate dei duellanti dello schermo. Ma sufficienti a far capire che Ricci vuole scardinare, all’insegna del cambiamento, il sistema di potere di Spacca ed il governatore non vuole mollare. L’ospedale unico – che tanto non si farà – diventa la scusa per darsele di santa ragione. Con in mezzo l’assessore Mezzolani che dopo aver rischiato di prenderle da una parte e dall’altra, forse la scamperà. Ma non per arrivare ad essere uno degli aspiranti al ruolo di governatore. Pensierino che secondo qualcuno avrebbe fatto, come l’intramontabile Palmiro Ucchielli. Ma dentro il Pd pesarese c’è chi lavora per un candidato di transizione, però non con i due nomi che abbiamo fatto.



 

Precedente Nuovo ospedale, Spacca a Ricci: "Risposta scomposta e nervosa" Successivo Parolisi assolto per violata consegna