Riesce ad avere il telefono di un’impiegata e la tempesta di messaggi, denunciato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 8 marzo 2016 – La polizia ha denunciato per il reato di molestie a mezzo telefono un 37enne di origine campana, da pochi mesi giunto ad Ancona per lavoro. L’ uomo, che alcune settimane fa si era rivolto ad un’ agenzia di servizi per avere informazioni su un corso professionale, era riuscito con uno stratagemma a carpire il numero di cellulare di una giovane ed avvenente impiegata 25enne; ne aveva studiato le abitudini e acquisito informazioni sulle “bacheche virtuali” dei social network e alla fine, con un numero alla ragazza sconosciuto, aveva iniziato ad inviare messaggi e fare telefonate allusive, senza disvelare la sua identità, dimostrando peraltro una discreta conoscenza di vicende più o meno private della ragazza.  Che, spaventatissima, ha sporto denuncia in Questura, temendo di essere incappata in un pericoloso stalker.

La sezione reati contro la persona della Squadra Mobile dorica ha avviato le indagini, arrivando dopo un paio di settimane alla risoluzione del caso: l’ uomo è stato identificato e denunciato. Peraltro nel passato aveva avuto un precedente simile dove in precedenza risiedeva: aveva preso di mira, molestandola pesantemente, proprio un’appartenente alle Forze dell’Ordine, che gli aveva notificato una contravvenzione per violazione al Codice della Strada. In quel caso il Questore gli aveva comminato la misura di prevenzione dell’ammonimento, introdotta nel 2009 proprio come misura anti-stalker.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Progetto Fano e Udc alla Procura "Ospedale, indagate su 4 episodi" Successivo Cittadini vigilantes