Ripara l’ascensore all’ottavo piano, giovane papà precipita e muore

vigili del fuoco

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Stava cercando di aggiustare l’ascensore bloccato quando è precipitato dell’ottavo piano nel vano dell’impianto. È morto dopo alcuni minuti di agonia. La vittima è un giovane senegalese, papà di un bambino piccolo. Era insieme ad un collega che stava lavorando con lui per sbloccare l’ascensore in uno stabile a Porto Recanati. Sul posto i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. Notizia riferita dal Corriere Adriatico

Precedente Stalking a ex, arrestati padre e figlio Successivo In lavorazione film su Roberto Cimetta