Riparte col tubo del metano attaccato all’auto: fuga di gas al distributore

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 14 febbraio 2016 – Riparte con il tubo del metano attaccato all’auto e sradica la colonnina del distributore. È successo attorno alle 1820 di oggi alla stazione di rifornimento Tamoil lungo la corsia mare-monti della superstrada Val di Chienti. L’incidente è stato provocato da un 50enne al volante di un’Opel Zafira: la fuga di gas è stata arrestata dai vigili del fuoco di Macerata. I pompieri hanno applicato delle valvole alla tubazione per poi mettere l’impianto in sicurezza.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Christon, passata la paura: lieve distorsione alla caviglia Successivo Ancona, raid dei ladri nelle abitazioni Inseguimento da brividi della polizia