Ripieghiamo sul turismo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 7 settembre 2014 – Un’estate da dimenticare. Non è andato bene nulla. Nemmeno la Festa dell’Unità che ha dietro quella gioiosa macchina da guerra che è il Pd. Poca gente, brutto tempo e ospiti con fortissimi ritardi. Un vero disastro. Tutta colpa
della bassa pressione che ha fatto fuggire anche gli ospiti dagli alberghi perché ballando sotto la pioggia è solo un film. Una estate da dimenticare.

Turismo, turismo… è il nuovo tormentone. La panacea invocata da tutti per dare qualche speranza ad un’area che vanta il maggior numero di disoccupati della Regione, dopo essere stata per anni la prima della classe. Non certo per merito della politica perché gli imprenditori della città sono veramente usciti da quella mitologia americana del self made man. Solo che ora la crisi ha messo in moto un ribaltone che non ha precedenti e stanno quindi cadendo tutte le certezze di una Pesaro che è rimasta stesa sul divano cullandosi per decenni sui successi dei nostri mobilieri. Ora che la macchina produttiva zoppica ci si accorge che non ci sono alternative. Turismo, turismo… e intanto i bagnini caricano e portano via gli ombrelloni: arriva l’autunno e cadono chiacchiere e foglie.



Precedente La normalità che fa scalpore Successivo Il Piceno nel pallone