Rissa tra i clan che vendono fiori, spuntano coltelli e machete: due feriti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 9 novembre 2015 - Prima qualche bicchiere di troppo, poi le vecchie ruggini tra i due clan che vengono a galla, quindi gli insulti, le parole grosse e la maxi rissa che finisce a coltellate. Un terribile fatto di sangue quello che si è consumato in due riprese, tra Porto Sant’Elpidio e Fermo, e che ha visto protagoniste otto persone, tra indiani e pakistani

Erano da poco passate le 21 di sabato quando i due clan si sono incontrati sul lungomare centro di Porto Sant’Elpidio. Lo stato di ebbrezza alcolica e i rancori legati al commercio di fiori e prodotti orientali hanno fatto il resto: sono partiti i primi insulti, poi sono spuntati i coltelli e lo scontro è finito nel sangue

I passanti terrorizzati hanno subito allertato i carabinieri, ma i protagonisti degli scontri, alla vista dei militari, sono fuggiti, lasciando in strada i loro due connazionali feriti. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 e della Croce Verde di Porto Sant’Elpidio, che, dopo le prime cure, hanno trasportato i due al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo. Qui i medici hanno riscontrato ad entrambi, ferite da arma da taglio rispettivamente alla nuca e ad un braccio, per le quali sono stati necessari diversi punti di sutura. 

I feriti sono stati ricoverati in osservazione, ma nel frattempo i loro amici hanno raggiunto il «Murri» e si sono recati davanti al vecchio pronto soccorso, non essendo a conoscenza del trasferimento della struttura. Qui i due clan si sono ritrovati nuovamente faccia a faccia ed ci sono stati nuovi scontri. L’immediato intervento degli agenti privati della Fifa Security e della polizia di Fermo hanno evitato il peggio. Gli stranieri sono stati tutti identificati e per loro scatterà la denuncia alla Procura della Repubblica di Fermo per rissa e lesioni personali aggravate. 

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano- Successivo Civitanova Marche, cade in un night club e resta chiuso dentro: salvato dai pompieri