Roberti agli studenti pesaresi: "Prenderemo Messina Denaro"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 20 marzo 2015 – «Se Falcone non fosse stato assassinato, probabilmente oggi parleremmo di mafie al passato. Purtroppo ancora non sono state sconfitte. Ma in questi anni l’azione dello Stato è stata incisiva. Cosa nostra è stata messa alle corde e tutti i capi sono stati assicurati alla giustizia. Ne manca solo uno, Matteo Messina Denaro, ma sono convinto che lo arresteremo». Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti che ha incontrato a Pesaro gli studenti degli istituti superiori (FOTO).

«Cosa nostra – ha ricordato – temeva che Giovanni Falcone e Paolo Borsellino potessero guidare la Direzione nazionale antimafia. Sono stati uccisi per questo. Non avrei mai immaginato, un giorno, di trovarmi a capo della Dna come successore di Piero Grasso, proprio in quell’ufficio pensato e voluto da Falcone».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Tir non rispetta il passaggio a livello e finisce contro un treno Successivo Ancona, tir non rispetta il rosso: scontro con un treno in porto