Rof, dopo ’La gazzetta’ tutti al party dei conti Marcucci Pinoli

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 12 agosto 2015 – Per il dopofestival de ‘La Gazzetta’ (foto) anche quest’anno, da parte dei conti Marcucci Pinoli, l’appuntamento per i quasi 200 invitati era all’Hotel Savoy. (FOTO)

Assenti giustificati il padre Alessandro, il fratello Fabrizio e la moglie Federica Michelacci, perché impegnati nelle loro attività alberghiere, è toccato a Francesco con i suoi tre dei quattro figli fare gli onori di casa. «Abbiamo eseguito – spiega Francesco Marcucci Pinoli – il restyling della mostra permanente di sculture e quadri materici realizzata da mio padre Nani. La mostra offre spunti interessanti con una visione sagace e ironica (talvolta autoironica) delle cose. Il ristorante Ariston Blue Dream, adiacente l’hotel Savoy, nasce dall’idea di portare la migliore cucina ed i migliori prodotti del nostro mare e del nostro territorio nel più bell’angolo della città. Sul viale della Repubblica, recentemente meravigliosamente ristrutturato, incastonato tra i villini dell’inizio del secolo scorso, a due passi dal mare, dalla Sfera Grande di Arnaldo Pomodoro e dal centro storico è stato realizzato il Ristorante Ariston Blue Dream. In occasione del Rof abbiamo preparato un gran buffet di pesce e di carne nel quale trovano posto specialità rossiniane, specialità dello chef, dolci e piatti stagionali estivi. Uno studio attento e filologico ci ha permesso di riproporre una serie di piatti rossiniani che proponiamo durante il periodo del Rof e in altri periodi dell’anno su prenotazione».

Tra i presenti, il sovrintendente del Rof Gianfranco Mariotti, il direttore artistico Alberto Zedda, il direttore generale Flavio Cavalli, il direttore tecnico Mauro Brecciaroli e Caterina de Rienzo della produzione Rof. Hanno fatto una fugace apparizione il sindaco Matteo Ricci ed il vice Daniele Vimini. Presenti il notaio Luisa Rossi e Paolo Pazzi, Mimmi Ceccolini Potoschning, Rosetta Cucchi, Marco Fazi, Eugenio Ceccolini, Luciano Dolcini, il presidente dell’Ente Concerti Guidumbero Chiocci, il sovrintendente della Fondazione Toscanini, Luigi Ferrari con le rispettive signore.

Per questa occasione la maggiorparte degli invitati era straniera, sostenitori e amici del Rof accolti dagli assistenti delle pubbliche relazioni Marta Miniucchi, Adamo Lorenzetti e Luca De Zan guidati da Welleda Fochesato Donovan. Finale con applausi ai protagonisti dell’opera che ha avuto un successo superiore alle previsioni.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Sfigura di botte l’ex fidanzata e picchia anche gli amici che la difendono Successivo «Campitelli? L’ho visto dallo specchietto». Testa travolto dall'ironia sul web