Rof, ovazione per la ‘Gazza’. Poi il dopo festival di gala

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 11 agosto 2015 – Niente paura, dopo la pioggia del pomeriggio è arrivato il bel tempo ed una temperatura mite per il dopo festival de ‘La Gazza Ladra’ (FOTO) che ha festeggiato nell’ampio e sempre bel giardino della boutique Ratti, dove la signora Silvana (a proposito buon compleanno), attende i 360 invitati.

Come di consueto per primi, hanno preso posto i tanti amici della padrona di casa, mentre Marco Sorbini, con il suo staff, dà gli ultimi tocchi all’ottimo buffet. Poi arrivano il sindaco Matteo Ricci con il vice Daniele Vimini, il presidente della Giunta regionale Luca Ceriscioli accompagnati dalle rispettive signore, i vertici del Rof, della Fondazione Rossini e del Conservatorio. In rappresentanza del Parlamento, gli onorevoli Alessia Morani ed Ernesto Preziosi.

Tra le autorità il prefetto Luigi Pizzi, il comandante della Guardia di finanza, Antonino Raimondo ed il vice comandante della Capitaneria di Porto, Renato Signorini. Tra i presenti, Rolando Tittarelli con la moglie Paola Pierangeli e la sorella Luciana con il nipote Riccardo Mastropaolo, Ida Mamiani Della Rovere, le famiglie Ugolini tra cui Andrea con la moglie Camilla, Vittorio Livi, Eugenio Ceccolini con la moglie Annalisa Cinaglia, Marco Fazi, Paolo Pazzi, Bernardo Battistelli, Tullio Giacomini, Agostino Cesaroni, Marco Tamino, Carlo Ripanti, Achille Marchionni, Salvatore Giordano e Giorgio Girelli. Inoltre Rosetta Cucchi, Lella Mazzoli, Luisa Rossi, la bolognese Cecilia Matteucci Lavarini, Gaetano Maccaferri con la moglie, la pesarese Barbara Abbondanza e la signora Cristina Tramonti con la figlia Isotta Marabini.

In gran forma il direttore d’orchestra, il pesarese Michele Mariotti, il tenore Juan Diego Florez con la sua signora molto ammirata come, d’altronde, la giovane compagna di Nicola Dolcini.

Ovazione per i protagonisti dell’opera andata in scena all’AdriaticArena per la soddisfazione del sovrintendente Gianfranco Mariotti, del direttore artistico Alberto Zedda che dal prossimo anno lascia il testimone ad Ernesto Palacio mantenendo la sua Accademia Rossiniana vera fucina di talenti del Belcanto. Conclusione con la spettacolare torta preparata da Andrea Urbani della Pasticceria Guerrino di Fano e l’immancabile «Tanti auguri» intonato da molte belle voci.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Deteneva illegalmente un cinghiale, denunciato allevatore abusivo Successivo Via Regina Elena: ladri in due appartamenti