Ruba gasolio da un camion, inseguito e arrestato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Senigallia (Ancona), 15 luglio 2015 – I carabinieri hanno arrestato un trentottenne, originario di Jesi, residente a Senigallia, per furto pluriaggravato.

La scorsa notte, i militari sono intervenuti a Corinaldo in via Mattei in quanto era stata segnalata la presenza sospetta di una Opel Astra di colore scuro ferma nei pressi di un autocarro Iveco Eurocargo. In particolare, il telefonista aveva sentito abbaiare i cani e si era affacciato alla finestra e aveva notato la presenza di un uomo che aveva allungato un sifone di gomma dal serbatoio del gasolio dell’autocarro verso una tanica.

Alla vista dell’auto civetta dei carabinieri, l’uomo, vistosi scoperto, ha abbandonava tutto sul posto ed è risalito sull’auto, dove lo attendevano una donna e due bambini. Poi si è allontanato velocemente. I militari sono riusciti comunque a prendere la targa. Quindi, dopo aver messo in sicurezza l’autocarro che aveva subìto la forzatura del tappo del serbatoio, e recuperato il sifone con la tanica che era stata riempita a metà, si sono messi all’inseguimento della Opel Astra.

Attraverso gli accertamenti in banca dati gli investigatori sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo. I carabinieri lo hanno raggiunto a Senigallia, proprio mentre era in procinto di entrare in casa. L’uomo si è giustificato dicendo che si era dovuto fermare nei pressi del camion solo per soddisfare un bisogno fisiologico.

Tuttavia, l’immediata perquisizione della sua auto ha permesso di rinvenire una grossa tronchese di colore rosso del tipo usato per tagliare le lamiere. L’uomo è stato quindi dichiarato in stato di arresto per furto aggravato dalla violenza sulle cose e su cose esposte alla pubblica fede.

Il gasolio recuperato è stato restituito al proprietario del camion, mentre la Opel Corsa, il sifone e la tronchese sono stati sottoposti a sequestro. In attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, il presunto ladro è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza. Questa mattina il giudice ha convalidato l’arresto e in attesa del processo per la richiesta di termini a difesa ha disposto nei confronti del trentottenne la misura cautelare degli arresti domiciliari.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Lotta all'evasione e stop ai mutui Successivo Gentile Fabriano, tra vincitori Paolucci