Rubano due risciò per rivenderli: due giovani denunciati

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto (Ascoli), 26 giugno 2015 - Non avevano rubato due risciò per fare un giro sul lungomare ma, secondo gli investigatori dei carabinieri di Porto d’Ascoli, se la stavano filando per portarli lontano, forse con l’intento di poterli rivendere. I due ladri L.O. di 20 anni, residente a Monsampolo e F.M. di 21 anni residente a Colonnella, sono stati denunciati a piede libero, benché colti in flagranza di reato, ma solo perché persone incensurate. Il furto dei due risciò a pedali è avvenuto nella tarda serata di ieri ai danni di Marco Merlini, titolare della concessione Reno’s sul lungomare Europa di San Benedetto, che ha dato l’allarme ai carabinieri appena si è accorto che mancavano i due mezzi pedalati.

I risciò erano stati assicurati a un sostegno con una catena d’acciaio che i ladri hanno tagliato con una mola a batteria. Una volta liberati sono saliti in sella e si sono diretti subito verso sud. I militari dell’arma della stazione di Porto d’Ascoli l’hanno intercettati mentre si trovavano lungo via del Cacciatore. I due mezzi sono stati restituiti al titolare dello stabilimento balneare e i due giovani, entrambi disoccupati, sono stati accompagnati in caserma dove, dopo l’identificazione, i militari dell’arma gli hanno notificato la denuncia per furto aggravato.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Mostra Mondiale dei "Falsi d'Autore" Successivo Matelica, truffano anziani vendendo rilevatori di gas. ​Denunciati due uomini