Rubano un bancomat, vanno a prelevare ma vengono ripresi delle telecamere

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Severino, 4 novembre 2015 – Rubano la carta bancomat e prelevano 1000 euro dal marsupio sottratto dall’auto di un impiegato di San Severino, parcheggiata vicino all’ex cementificio. Ma vengono incastrati dalle telecamere di videosorveglianza dell’ufficio postale mentre ritirano i soldi allo sportello Postamat.

Sono finiti nei guai tre uomini, uno di 28 anni e due di 24, e una donna di 33, tutti provenienti da Jesi. Il giovane quartetto di ladri è stato denunciato dai carabinieri alla Procura della Repubblica di Macerata per furto ed utilizzo illecito di carte di credito. Il furto risale al 16 settembre scorso, quando l’impiegato settempedano aveva trovato la propria Polo con il lunotto distrutto e il marsupio all’interno scomparso.

Da allora i militari di San Severino hanno scandagliato prima nella piccola delinquenza locale, esaminando le registrazioni dell’ufficio postale e di quello installato in città. Quindi, attraverso un lavoro certosino, hanno individuato l’immagine dell’autore del prelievo e della macchina, una Lancia, con la quale viaggiavano i quattro malviventi. Analizzando una grande mole di dati riferiti ai pregiudicati delle province di Macerata e di Ancona, gli inquirenti sono giunti alla loro identificazione.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente San Severino, gli rubano il bancomat e in un'ora gli spillano mille euro Successivo Compra merce sul web, ma non gli viene consegnata: anziano truffato