Rubano un postamat e intascano 600 euro, due denunciati

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Montemarciano (Ancona), 12 aprile 2016 – Rubano il postamat in casa di un anziano con tanto di codice segreto annotato lì a fianco e prelevano seicento euro prima che la tessera venga bloccata. Un’operazione effettuata in gran fretta che, però, non è bastata per sfuggire alla denuncia inoltrata dai carabinieri, secondo cui sarebbero state madre e figlia di Montemarciano – B.P. di 54 anni e P.G. di 26 – le responsabili del furto e dell’utilizzo indebito della card.

A risalire alle due sono stati, appunto, i militari dell’Arma della stazione di Cupramontana a cui si è rivolto un 74enne della stessa località dopo aver scoperto del blitz dei ladri nel suo alloggio. L’episodio risale al mese di febbraio quando l’uomo aveva lasciato le chiavi sul portone della casa a cui hanno fatto visita i ladri subito concentratisi su quella tessera dove era appuntato anche il numero a cinque cifre per effettuare operazioni. Dai controlli è emerso che gli autori del furto si sono recati subito allo sportello postale di Pianello Vallesina riuscendo a prelevare 600 euro in contanti, prima che l’uomo si accorgesse del furto e provvedesse a contattare i tecnici delle Poste per congelare l’operatività della carta.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Non vuole annullare un contratto, denunciato venditore porta a porta Successivo Settimana cruciale per la Jp Industries, doppio summit a Fabriano e a Roma