Rubano uno smartphone, trovati i responsabili dopo 8 mesi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 5 giugno 2015 – I poliziotti della Squadra Mobile hanno dato un nome ai tre ricettatori di un prestigioso smartphone di ultima generazione rubato ad Ancona il 6 ottobre 2014. Il 12 settembre, durante un drink serale con gli amici all’interno di un noto bar del Corso, la vittima, una giovane ragazza italiana, veniva avvicinata al tavolo da alcuni strani avventori apparentemente dell’est europeo. Uno di questi tre soggetti, accertata essere una giovane rumena, all’improvviso si piegava fingendo di raccogliere qualcosa sotto il tavolo dove la giovane vittima stava seduta con gli amici ma, in realtà, ne approfittava per frugare all’interno della borsa asportandone il palmare.

Soltanto dopo un po’ di tempo la giovane si insospettiva dello strano movimento a cui aveva assistito poco prima e, andando a controllare nella borsa, si accorgeva dell’ammanco. Dopo la denuncia sporta negli uffici della Questura, i poliziotti della Squadra Mobile dorica davano corso immediatamente a tutti gli accertamenti di rito che, grazie al preciso coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, consentivano di risalire agli utilizzatori del telefono. In tutto sono stati denunciati tre rumeni, di cui due donne e un uomo. Tutti molto giovani e già conosciuti dalla Polizia per reati predatori.

Sono in corso ulteriori indagini per smascherare la rete criminale che agisce dietro questi soggetti.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Quadrilatero: l'Anas conferma "Galleria, spessori non conformi" Successivo Altidona: a fuoco il furgoncino del fornaio