Samb battuta dal Monticelli: pioggia di gol, finisce 4-5

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto, 4 ottobre 2015 – La Samb cade in casa sotto i colpi del Monticelli, al termine di una sfida incredibile. Un 4-5 impronosticabile alla vigilia, con i biancoazzurri che agguantano i rossoblù in classifica.

A partire meglio è il Monticelli, con Petrucci che sfiora il gol dopo appena quaranta secondi con un tiro dal limite che termina di poco a lato. Passa appena un minuto ed è Galli a sbagliare un gol impossibile a tu per tu con il portiere, servito da un prezioso assist di un Petrucci in grande spolvero.

Sul capovolgimento di fronte, ci prova Barone con un missile da fuori area che esce di un soffio.

All’8’ però la Samb passa con il gol di Bonvissuto: l’attaccante si presenta davanti a Di Nardo e gli calcia addosso, con la palla che carambola gli contro ed entra in rete. Il match è bello e gli ospiti pareggiano all’11’ con un gran tiro a giro di Galli.

Un minuto più tardi Matinata viene atterrato in area da Tagliaferri e per l’arbitro è rigore: dal dischetto Margarita non sbaglia e il Monticelli passa addirittura in vantaggio.

Al 26’ arriva il tris biancoazzurro con Petrucci che inventa un gol pazzesco: dal vertice dell’area fa fuori due avversari e batte Cosimi con una staffilata imparabile.

Il Monticelli domina e al 37’ serve il poker con Margarita il quale, dopo aver superato in velocità il diretto marcatore, supera il portiere in uscita e fa esultare i tifosi ascolani.

Al 42’ la Samb sfiora la rete, ma Di Nardo è formidabile nel respingere il tiro di Bonvissuto da buona posizione.

Nella ripresa, dopo un minuto Bonvissuto viene strattonato in area, ma l’arbitro lascia giocare tra le proteste del pubblico di casa.

Lo stesso attaccante al 5’ ha l’occasione per riaprire il match ma Di Nardo è ancora una volta super e devia la sfera lontano dalla sua porta. La squadra di Beoni crede nella rimonta e al 13’ è Pezzotti a fallire un gol clamoroso a tu per tu con il portiere, calciando malamente alto.

Al 31’ salta di testa Salvatori, ma l’incornata è fuori misura.

Al 33’, invece, Bonvissuto la butta dentro da due passi, sfruttando l’assist di Pezzotti.

Ma dopo tre minuti è Rega a chiudere definitivamente la gara. L’attaccante, servito dalle retrovie, supera il portiere con un tiro preciso dall’area piccola. Poco prima del recupero, ci pensa Barone a rendere avvincente il finale, realizzando il rigore assegnato per il fallo su Pezzotti, il quale timbra nel recupero il punto del 4-5.

SAMBENEDETTESE (4-2-3-1): Cosimi; Mapelli (1’st Montesi), Tagliaferri, Salvatori, Lomasto; Barone, Sabatino; Titone (29’st Palumbo), Trofo (38’pt Sorrentino), Pezzotti; Bonvissuto. A disp.: Pegorin; Flavioni, Gori, Mattia, Casavecchia, Prandelli. All. Beoni.

MONTICELLI (4-3-3): Di Nardo; Vallorani, Mancini, Stangoni, Adamoli; Alijevic, Petrucci, (18’st Rega), Minopoli; Galli (43’st Gragnoli), Margarita (34’st Filiaggi), Matinata. A disp.: Calvaresi, Oddi, Monaco, Grilli, Canali, Amelii. All. Stallone.

Arbitro: Lillo di Brindisi.

Reti: 8’pt Bonvissuto, 11’pt Galli, 13’pt Margarita rig., 26’pt Petrucci, 37’ Margarita, 33’st Bonvissuto, 36’st Rega. 42’st Barone rig, 49’st Pezzotti.

Note: ammoniti Trofo, Matinata, Salvatori, Petrucci, Sabatino, Di Nardo. Al 44’st espulso Adamoli per doppia ammonizione.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Picchia moglie e carabinieri, arrestato 47enne Successivo Vis Pesaro nel baratro: travolta a Jesi