Samb: faccia a faccia tra squadra e tifosi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto, 7 ottobre 2015 – Il sentore di Andrea Fedeli era giusto: ieri ad attendere la squadra al campo di allenamento si è radunato un gruppo di tifosi che ha voluto un faccia a faccia con tecnico e squadra ed anche con lo stesso Andrea Fedeli. Non vi è stata contestazione ma i tifosi hanno ovviamente chiesto spiegazioni dell’insuccesso col Monticelli e rimproverato la squadra ed il mister di non essere stati all’altezza. Si attendono un pronto riscatto a Fano. Il pomeriggio della Samb era iniziato anche prima: lo stesso Andrea Fedeli ha voluto incontrare la squadra negli spogliatoi. «Noi i tifosi – ha detto il tecnico Beoni – possiamo solo ringraziarli. Dire che sono eccezionali ed unici è dire poco. Domenica ci hanno sostenuto per tutto l’incontro ed applaudito anche alla fine. E’ normale che al campo si siano fatti sentire. Siamo mancati proprio in una di quelle partite in cui non avremmo mai dovuto fallire. Purtroppo le cose sono andate così. Non credo mai nel caso. Le responsabilità sono certamente nostre ma l’impegno non lo abbiamo fatto mancare. Ci ha fatto malissimo sentirci dire che questa non ce la perdoneranno mai. L’unica cosa che possiamo fare, adesso, è stare a testa bassa e lavorare». Il mister, poi, ha rigettato al mittente (la stampa) le critiche sulle scelte tecniche. «Non ho stravolto la squadra – ha continuato -. Ho cambiato un solo elemento. Per come avevo inquadrato la gara, oggi, rifarei le stesse scelte. Il punto è che tutte quelle accortezze che avevamo preparato, poi, in campo sono venute meno. Gli errori ci sono stati, individuali, di reparto, di squadra, è inutile negarlo. L’auspicio è che nel male questa sconfitta possa darci un quid in più per affrontare una avversaria come il Fano. Adesso si vedrà la vera squadra, l’ambiente perché ci vorrà la forza di stare tutti unite per andare avanti il meglio che sia possibile». A margine dell’allenamento anche Bonvissuto ha voluto rilasciare una dichiarazione. Ha voluto scusarsi con i tifosi per quanto detto in sala stampa domenica al termine della partita. «Sono stato – ha detto – probabilmente frainteso. Non volevo certo dire che me ne frego dei tifosi che, anzi, sono la nostra forza. Volevo piuttosto dire che quando sono in campo cerco di dare il massimo. Evidentemente mi sono espresso male e mi sento di chiedere scusa a tutto il pubblico».

Adesso si guarda a Fano. Già stamattina saranno disponibili i 550 tagliandi per i tifosi della Samb presso le prevendite Bar Bi-Cubo, Tabaccheria Angel e L’Isola del Tesoro. Sabrina Vinciguerra

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Diabete, le Marche al primo posto nella cura dei pazienti Successivo Fermo, paura e proteste per l'incidente al solito incrocio di via Valleoscura