Sambenedettese, con cinque espulsioni il sogno finisce prima di iniziare

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto del Tronto (Ascoli), 20 maggio 2015 – Cosa non combina Nicoletti di Catanzaro. Dieci ammoniti, cinque espulsioni: due giocatori della Samb con tecnico, vice allenatore e team manager. La Celere deve scortarlo a fine gara. Riesce a rovinare un intero incontro. Ne paga le spese la Samb che non arriva a Fano. Dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa succede di tutto. Primo tempo: la fase di studio fra le due formazioni dura quasi l’intera prima frazione di gioco dove si vede poco e nulla, almeno fino al 44’ quando su un batti e ribatti in area (prima cicca la palla Baldinini, poi Padovani), Napolano calcia centralmente e Lupinetti non ha problemi. Prima solo qualche lancio lungo a vuoto del San Nicolò è una occasione per la Samb al 4’ quando Tozzi Borsoi anticipa il portiere e la palla sfiora il palo. Era stato Paulis a mettere in mezzo il pallone e Tozzi Borsoi aveva approfittato dell’individuo e fra Negro e l’estremo difensore del San Nicolò.

Secondo tempo: dai ritmi lenti dei primi 45 minuti, nella ripresa si inaspriscono gli animi. La Samb resta incredibilmente in inferiorità numerica: l’arbitro al 9’ manda sotto la doccia Fedi: rosso diretto per gioco falloso ma l’espulsione è eccessiva. Per la Samb si mette male ed eccola lì la beffa: Moretti va a rete sul cross di Mazzoni. Peggio accade dopo: Fulop commette fallo su Moretti: espulsione del portiere e Samb in nove. Gli animi sono esasperati: falli e gioco spezzettato. Quasi in conclusione di gara l’arbitro nn vede un fallo di mano (pugno alto) di Gabrieli. Concede il rigore al San Nicolò pochi secondi dopo per il fallo di D’Angelo su Chiacchierelli che dal dischetto mette a segno lo 0-2. Passa il San Nicolò. Per la Samb la stagione il sogno finisce prima di iniziare. Non arriva il riscatto dell’intera stagione. Il diesse Arcipreti rassegna le dimissioni.

Il tabellino

Sambenedettese 0

San Nicolò 2

Sambenedettese (4-2-4): Fulop; Botticini, Fedi, Pepe (28’st D’Angelo), Vallorani; Paulis (32’st Marani), Carteri; Baldinini, Tozzi Borsoi, Padovani, Napolano (17’st Borghetti). A disp. Marani, Viti, Oddi, Lobosco, Gentile, Franco, Scarpa. All. Silvio Paolucci

San Nicolò (4-4-2): Lupinetti; Pretara, Natale Mbodj, Micolucci, Mozzoni; Chiacchiarelli, Petronio, De Santis (13’st Moretti), Valim (44’st Gabrieli); Stivaletta, Bartolini. A disp. Ricci, Alessandroni, D’Orazio, Iaboni, Donatangelo, De Petris, Di Sante. All. Massimo Epifani

Arbitro: Giovanni Nicoletti di Catanzaro (assistenti: Antonaglia di Roma e Gambini di Firenze)

Reti: 27’st Moretti (S.N), 48’st Chiacchiarelli Rig. (S.N)

Note: Espulsi: 9’st Fedi (S), 23’st Barbato (vice allenatore Samb), 31’st Fulop (S), 36’st Paolucci (allenatore Samb), team manager. Ammoniti: 28’pt Micolucci (S.N), 29’ pt Botticini (S), 33’pt Tozzi Borsoi (S), 16’st Napolano (S), 21’st Mbodj (S.N), 31’st Pretara(S.N), 43’st Baldinini (S), 47’st D’Angelo (S), 49’st Chiacchiarelli (S.N), 50’st Carteri (S).

Angoli: 2 a 1 per il San Nicolò Recuperi: 1’pt e 7’st



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Calcioscommesse, anche Ascoli nel mirino Successivo Buon compleanno ad Albano Carrisi