San Benedetto, il Comune assume 33 aiuto-cuochi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto (Ascoli), 24 agosto 2015 – In un periodo caratterizzato dalla spending review, ovvero il contenimento della spesa, e in un territorio come quello di San Benedetto dove la disoccupazione è a livelli allarmanti il numero di assunzioni che il comune intende fare in un giorno solo appare come un piccolo record.

Infatti stamani dalle ore 08,45 alle ore 12,45 nella sede dell’Ufficio per l’impiego di San Benedetto, sito in via Mare n. 218, verranno evase mediante graduatoria sui presenti le assunzioni di ben trentatré lavoratori per la mansione di aiuto cuochi.

La richiesta di assunzione, a tempo determinato, di queste figure professionali è stata avanzata dal Comune di San Benedetto. Probabilmente con la riapertura delle scuole sale l’esigenza di avere a disposizione gli aiuto cuochi per far funzionare al meglio le cucine delle mense scolastiche. Analizzando ancor più nel dettaglio la richiesta di assunzione avanzata dal comune di San Benedetto emerge che 19 aiuto cuochi verranno assunti con un contratto part time di diciotto ore settimanali dal primo di ottobre al 30 giugno del 2016 mentre 14 aiuto cuochi saranno assunti parti time per dodici ore settimanali dal primo ottobre al 31 maggio 2016. Possono partecipare tutti coloro, aventi i requisiti generali per l’accesso al pubblico impiego e la qualifica richiesta dall’ente, iscritti nell’elenco anagrafico del Centro per l’Impiego di San Benedetto e in subordine gli iscritti negli altri Centri per l’Impiego. I lavoratori interessati dovranno presentarsi muniti di un documento di riconoscimento e dell’attestazione Isee rilasciata sulla base della nuova normativasuccessiva al primo gennaio 2015 in originale e debitamente firmata.

 

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Aggredito dal collega: netturbino all’ospedale Successivo L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano