San Benedetto, incidente al peschereccio: trovato il cadavere del capitano

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto del Tronto (Ascoli), 4 dicembre 2014 - È stato ritrovato il cadavere del capitano del peschereccio ‘Stella Bianca’, disperso in mare da ieri sera. Era spiaggiato sul lungomare fra Porto D’ Ascoli e San Benedetto del Tronto. La vittima si chiamava Livio Capriotti, aveva 34 anni, era sposato con un figlio. L’unità da pesca da 12 metri è affondata all’imboccatura del porto di San Benedetto del Tronto intorno alle 21.30.

Secondo quanto appurato finora, la ’Stella Bianca’, al rientro, avrebbe urtato la scogliera del molo sud, affondando dopo avere imbarcato acqua. L’altro marittimo che era a bordo si è salvato ed è ricoverato in ospedale. Le operazioni sono coordinate dalla Capitaneria di porto. Alle ricerche hanno partecipato anche Guardia di finanza e vigili del fuoco. Durante la notte un altro peschereccio aveva rinvenuto un giubbotto e un apparecchio gps probabilmente in dotazione all’imbarcazione affondata, a circa un miglio rispetto al luogo dell’incidente.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Affonda peschereccio, ritrovato corpo Successivo Abiti e accessori con marchi di grandi firme contraffatti: una denuncia