San Benedetto, la vera sfida è questa

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 6 marzo 2016 – Di Francesco, Sorge, Perazzoli e Capriotti, nel rigoroso ordine stampato sulla scheda che oggi si troverà davanti chi andrà a votare per le primarie del Pd, non diventerà mai una filastrocca da raccontare ai nipoti come Sarti, Burnich, Facchetti, Bedin (la grande Inter) o Minguzzi, Ipsaro, Petrangeli, Schiavi (la Samb che spaventò San Siro), ma molto probabilmente determinerà il futuro sindaco di San Benedetto.

Perché è facile prevedere che chi vincerà la competizione interna al Pd avrà vita facile anche a giugno, viste le divisioni del centrodestra (Castagna e De Vecchis i candidati, ma potrebbero diventare tre con il via libera di Forza Italia alla discesa in campo di Piunti) e le ultime non impeccabili performances del Movimento 5 Stelle.

Il futuro sembra una storia già scritta, ma il presente parla di una competizione aperta tra quattro nomi, volti e soprattutto storie e idee differenti, a rappresentare le tante anime del partito democratico (dalla sinistra falce e martello fino al centro). In quanti lo decideranno? Il partito ha fatto stampare molto ottimisticamente seimila schede, saranno in 4mila a votare? Oppure solo duemila? Dieci anni fa la sfida tra Gaspari e Spadoni sfiorò quota tremila elettori.

Un’altra epoca, le primarie erano nate da poco e avevano sicuramente un altro fascino. L’affluenza, da lì in poi, è andata sempre calando. Lo dicono i numeri. Rispetto ad allora però i candidati sono raddoppiati e molto dipenderà da quanto i 4 moschettieri saranno stati bravi a invogliare il popolo del centrosinistra e non solo a recarsi ai seggi, sfidando freddo e pioggia per eleggere mezzo sindaco. Alla seconda metà penseranno gli altri, diciamo, 25mila cittadini, a giugno, per fortuna in costume. Che altro dire, in bocca al lupo ai candidati e ai sambenedettesi. E vinca il migliore per il bene della città.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente A volte ritornano Successivo Macerata, i ladri tentano il colpo in casa del consigliere comunale