San Benedetto, pietre contro l’auto del giudice

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 9 settembre 2015 – La scorsa notte a San Benedetto, in una via del centro, ignoti hanno lanciato sassi contro l’auto di un giudice del lavoro del tribunale di Ascoli.

Sfondato il vetro di un finestrino. Sul fatto indagano i carabinieri: ancora da chiarire se si tratti di un atto vandalico o di un gesto intimidatorio nei confronti del magistrato. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica dell’Aquila, competente in materia di vicende che coinvolgono magistrati in servizio ad Ascoli.

L’episodio fa seguito ad un fatto dello scorso inverno: il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Ascoli Giuliana Filippello fu fatta oggetto di minacce da parte di un detenuto tunisino, in carcere per traffico di stupefacenti. A Filippello erano state assegnate una scorta della polizia e un’auto blindata. A giugno l’allarme è cessato, anche per il trasferimento del tunisino, indagato dalla procura dell’Aquila, in un altro penitenziario.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Incendio in piena notte, danneggiate due auto sospetto del dolo Successivo Ancona, incidente sull'asse nord-sud Traffico in tilt e automobilisti spazientiti