San Benedetto, sequestrati 4mila fuochi d’artificio in un negozio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), 31dicembre 2015 – La Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto ha messo sotto sequestro un intero esercizio commerciale con 4.000 fuochi d’artificio, contenenti oltre 67 chilogrammi di polvere esplosiva, il negozio era privo delle prescritte autorizzazioni di pubblica sicurezza .

Il negozio faceva capo a una società che operava attraverso lo schermo di una persona fisica titolare di ditta individuale già intestataria di licenza attualmente scaduta e non rinnovata.

Le Fiamme Gialle hanno accertato che l’esercizio operava con una licenza di pubblica sicurezza intestata ad altro soggetto. Estato quindi disposto il seqeustrato dei giochi pirici e dell’intero locale commerciale.

Entrambi i titolari delle due imprese coinvolte nello «scambio» della licenza di pubblica sicurezza sono stati denunciati all’autorità giudiziaria di Ascoli Piceno per fabbricazione e commercio abusivi di materie esplodenti.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

I commenti sono chiusi.