San Costanzo, premiato con la benemerenza civica il nostro cronista Enrico Barbetti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Costanzo (Fano), 19 aprile 2015 – Il Teatro della Concordia di San Costanzo ha ospitato ieri sera la cerimonia di consegna da parte del Comune delle benemerenze civiche ai cittadini che si sono distinti negli ambiti della cultura, sport, turismo, arte, industria, lavoro, scuola, sociale, ecc, elevando il prestigio della comunità sancostanzese attraverso la propria attività, le abilità personali e le opere realizzate con disinteressata dedizione.

«La lunga lista dei premiati di quest’anno – ha evidenziato con orgoglio la sindaca Margherita Pedinelli – è chiara testimonianza dell’enorme ricchezza umana che contraddistingue il nostro paese. Inoltre, la condivisione di tali premi con tutta la cittadinanza enfatizza la solidarietà e la coesione della nostra comunità. Ogni singolo premiato, attraverso la propria attività e spaziando in plurimi ambiti, dal sociale alla cultura, passando per lo sport, ha svolto un ruolo fondamentale nel contribuire a tenere alto il nome e la grande tradizione di San Costanzo».

Fra i destinatari della benemerenza (in tutto 45), anche il giornalista Enrico Barbetti, cronista de ‘Il Resto del Carlino’, protagonista di una vicenda estremamente grave verificatasi a Bologna, dove lavora da tempo. «Nativo di Cerasa di San Costanzo – si legge nella motivazione redatta dal Comune – ha intrapreso da diversi anni l’attività di cronista de ‘Il Resto del Carlino’. Nel novembre 2014, al termine della manifestazione delle realtà antagoniste bolognesi che protestavano contro la visita in un campo nomadi del segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, Enrico è stato vittima di un terribile episodio di squadrismo violento: insultato, picchiato e preso a calci da una quindicina di antagonisti di area anarchica. Con questa benemerenza, s’intende esprimere solidarietà al nostro stimato concittadino e condannare aspramente questa aggressione nei confronti di chi stava svolgendo irreprensibilmente il proprio lavoro di rappresentante dell’informazione».

Oltre al giornalista Barbetti, hanno ricevuto la benemerenza civica del Comune di San Costanzo 6 maestri polentari (Alessandro Dini, Ombelina Camilloni, Margherita Mingucci, Vittorio Nataloni, Osvaldo Spinelli, Giuseppe Cucchi); l’insegnante Franco Lombardi; i donatori Avis Gualfardo Fioretti e Lorenzo Goffi, che hanno superato le 100 donazioni; lo studioso di genealogia Roberto Piccioli; l’imprenditore edile Vittorio Giraldi; l’attore Fabio Brunetti; la creatrice di costumi artistici Anna Maria Lorenzetti; il musicista e fondatore dalla ‘Borghetti Bugaron Band’ Nicola Gaggi; il volontario di Protezione Civile Davide Picchi; il pittore Natale Patrizi; il danzatore sportivo Giuseppe Marini; e la nuotatrice Anastasia Ricci. Accanto a loro sono stati premiati anche gli studenti di scuola media Jenny Passerini, Mario Johnny Danisi, Eleonora Sartori, Lorenzo Tontini, Letizia Barboni, Matteo Manotta, Ludovica Ragaini, Francesco Pio Florio, Sara Furlani, Yifei Lian, Alessia Brescini e Andrea Arceci per i risultati conseguiti nella disciplina del ‘badminton’ ai ‘Giochi Sportivi Studenteschi Provinciali’. Premio, infine, per tutti i componenti della squadra ‘As Cerasa’ di ‘boccette su strada’ in procinto di passare in categoria ‘A’: Robertino Sbrega, Giacomo Biagiarelli, Roberto Cignotti, Graziano Federici, Fabio Mandolini, Luca Manotta, Matteo Manotta, Simone Mariotti, Michele Piersanti, Vittorio Ricci, Simone Sbrega, Antonio Spadoni, Nicola Urbinati, Mattia Urbinati. 

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo A Jesi prima bottega calzolaio 2.0