San Lazzaro, tensione per le ronde di Forza Nuova e le ‘passeggiate’ dei gruppi di sinistra

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fano, 13 novembre 2014 – Ieri notte alla fine si sono invertiti i ruoli. Quelli di Forza Nuova che volevano fare le “passeggiate per la sicurezza” sono stati bloccati in sit su disposizione della Questura e hanno manifestato in 15, fermi in piedi davanti al bar del centro commerciale di San Lazzaro. A fare invece una “passeggiata notturna tra amici” ci hanno pensato i ragazzi del quartiere che generalmente si ritrovano poco distante da lì, al circolo Arci l’Artigiana.

Di residenti infine non si è vista l’ombra. Quelli che hanno osservato lo spettacolo dalla finestra lo hanno definito «la solita pagliacciata» aggiungendo che «intanto i ladri negli altri quartieri ringraziano». Nel mezzo di questa dimostrazione di forza politica, lo spettacolo dei lampeggianti azzurri delle forze dell’ordine in tenuta antisommossa.

Un dispiegamento di uomini e mezzi che non è passato inosservato. Ed è contro questo “muro” che hanno dovuto interrompere la loro “passeggiata fra amici” i ragazzi vicini agli ambienti di sinistra e al centro autogestito Grizzly, che mentre la polizia gli impediva di arrivare nel punto in cui manifestava Forza Nuova, postavano già le foto su Facebook scrivendo provocatoriamente: «Cosa sta succedendo a San Lazzaro? Una retata? Un omicidio? No, uno schieramento di celere che blocca un intero quartiere per difendere 7 neonazisti di Forza Nuova rinchiusi in un centro commerciale, Quello spazio e quel quartiere che come cittadini/e liberi/e frequentiamo e rendiamo vivo tutti i giorni…».

Dall’altra parte le medesime provocazioni. «C’è stato l’assembramento dei ragazzi del Grizzly, coadiuvati dai centri sociali Oltrefrontiera di Pesaro che hanno fatto un po’ di casino. Noi non li abbiamo visti li abbiamo solo sentiti inveire, ma non si è capito se contro di noi o contro la polizia».



 

Precedente Confindustria, assemblea annuale Ancona Successivo A Ascoli bus con tornello antievasione