San Severino, sequestrata un’attività di autodemolizione abusiva

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

San Severino (Macerata), 3 novembre 2014 – Un’attività di autodemolizione illegale è stata sequestrata dalla squadra di polizia giudiziaria della polizia stradale di Macerata, guidata dal vicequestore aggiunto Stefania Minervino insieme con il personale della polizia provinciale, diretto dal capitano Alberto Casoni. Oltre al sequestro dell’area, di circa 300 metri quadrati, è scattata la procedura per la bonifica e sono stati denunciati i titolari dell’attività. Gli agenti hanno trovato, oltre a cumuli di veicoli, anche un incontrollato deposito di rifiuti speciali derivato dall’attività di riparazione, quali rottami di ferro, parti di metallo non ferroso, vetri ed altri rifiuti quali filtri di cabina

di verniciatura.



 

Precedente Furto al centro commerciale, denunciato un albanese Successivo Numero antibullismo e antidroga, arrivano i primi sms in Questura