Sarcofago antico coperto con un tavolaccio di legno

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 25  giugno 2015 - Lo hanno notato alcuni passanti, fermatisi ad osservare la chiesa poco conosciuta di San Raimondo, in zona Baraccola, costruita nel 1899 dalla contessa Maria Calepio in ricordo del marito, il Conte Luigi Ricotti. Si tratta del coperchio di un sarcofago posizionato all’esterno della parrocchia e sopra al quale, a sua volta, è stato adagiato un pesante tavolo in legno utilizzato alcune volte come altare.

L’elemento doveva chiudere la tomba ed essere posizionato all’interno del piccolo edificio, costruito a mo’ di ‘pantheon’. La preoccupazione è che con il tempo possa però fare la fine della Fonte delle Monache, la cui vasca è un dimenticato sarcofago romano. 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Pesaro, scooter contro furgone motociclista 44enne ​in prognosi riservata Successivo Fabriano - Palio 2015 alla Porta del Borgo, decisivo il fabbro Valerio Tiberi