Sassoferrato – Oggi pomeriggio, l’addio a Corrado

cesauri

 

IL BORGHIGIANO FABRIANO © il Blog –  Fonte articolo Il Resto del Carlino -Alessandro Di Marco – SASSOFERRATO ULTIMO SALUTO a Corrado Cesauri questo pomeriggio alle 17,30 alla chiesa sassoferratese di San Facondino con successiva tumulazione al cimitero cittadino. Negli ultimi giorni sono stati già in tantissimi a stringersi attorno ai familiari del 76enne pensionato ed ex imprenditore commerciale che ha fatto tutto da solo con la sua pistola calibro 38 sparandosi un letale colpo al cuore nella mattinata di giovedì nel piazzale della rivendita di gasolio gestita dal figlio Walter in località Ischieta. Anche dall’autopsia effettuata ieri è emerso come il decesso è stato provocato da un unico proiettile finito all’altezza del petto. Gli stessi amici più stretti non sanno ancora darsi una risposta certa sul perché della decisione dell’uomo, come pure gli inquirenti capeggiati dal capitano di carabinieri Benedetto Iurlaro, in quanto il 76enne non ha lasciato alcun biglietto e in passato non aveva mai manifestato propositi suicidi. TRA LE IPOTESI del gesto estremo c’è quella legata a chi negli ultimi tempi lo avrebbe visto un po’ giù per le sue condizioni di salute non più ottimali per il recente intervento chirurgico all’anca che ne aveva sensibilmente ridotto la mobilità degli arti inferiori, impedendogli anche di portare avanti la sua storica passione per le battute di caccia al cinghiale. L’uomo, insomma, avrebbe temuto di finire su una sedia a rotelle per i problemi di salute con cui doveva fare i conti e che difficilmente riusciva ad accettare una persona sempre impegnata du diversi fronti. Cesauri, infatti, era conosciutissimo non solo per aver gestito per anni il distributore di benzian di via Buozzi, ma anche per il ruolo di presidente della Croce Rossa locale ricoperto con grande impegno al punto da riuscire ad evitare il depotenziamento delle strutture sanitarie locali attraverso battaglie portate avanti con estrema determinazione.

Precedente Terrore in sala bingo, rapinatore minaccia i presenti con la pistola Successivo Petritoli, blitz dei ladri in Comune: uffici a soqquadro per una manciata di spicci