Sassoferrato, operaio resta schiacciato dal muletto e rischia di perdere una gamba

EliambulanzaFabriano_04.jpg

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Sassoferrato – La gamba del 40enne è rimasta incastrata fra i due mezzi, entrambi rovesciatisi. I colleghi hanno prontamente allertato i soccorsi. Sul posto si è precipitata un’ambulanza del presidio di primo soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Sassoferrato. Un operaio umbro di circa 40 anni si frattura tibia e perone, ma rischia l’amputazione della gamba se non dovesse essere ristabilita la corretta circolazione. I medici hanno liberato l’arto, steccandolo, vista la frattura di tibia e perone. A preoccupare i sanitari, però, lo schiacciamento prolungato subito dalla gamba. Per questo è stato disposto l’immediato trasporto, tramite l’eliambulanza Icaro 2 di stazza a Fabriano, presso l’ospedale regionale Torrette di Ancona. L’Incidente sul lavoro in uno stabilimento nella zona Berbentina di Sassoferrato, LEGGI L’ARTICOLO PER APPROFONDIMENTI

Notizia riferita dal Corriere Adriatico

Precedente Mattucci in carcere, Ginnobili: "La Palace srl non si ferma" Successivo Morto il parroco del Duomo