Scatta il blitz dei vigili nel cimitero delle auto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Civitanova, 18 ottobre 2014 – ERA DIVENTATO una discarica di auto abbandonate il parcheggio antistante il Brico Point, lungo via Silvio Pellico. Un luogo dove, invece di mandarle alla rottamazione, a ridosso della scarpata al confine con la corsia della A14 venivano parcheggiate macchine rotte, alcune ridotte perfino a carcasse e via via spolpate da chi ha pensato di privarle delle ruote, di pezzi di motore o di carrozzeria utili come ricambi.

La posizione periferica dell’area oltretutto ha facilitato certe attività illecite. Una situazione che è stata tollerata per diversi anni e che aveva generato diverse proteste, oltre che la perplessità delle centinaia di persone che ogni giorno frequentano quel parcheggio. Da ieri sono cominciate le rimozioni perché sono partite le ordinanze indirizzate ai proprietari dell’area e a quelli dei veicoli lì abbandonati e identificati.

Le ha firmate il sindaco al termine di una attività di indagine condotta dal Nucleo Viabilità della Polizia municipale e coordinate dal capitano Eugenio Autiero. Sul posto anche l’Asur di Civitanova ha effettuato un sopralluogo e, messe insieme le relazioni dell’azienda sanitaria e quella dei vigili urbani, il sindaco ha potuto emettere le ordinanze che impongono ai proprietari delle carcasse di rimuoverle entro un tempo preciso e se non lo faranno sarà il Comune ad intervenire d’ufficio attivando anche la procedura della denuncia penale. Nel frattempo i vigili urbani stanno cercando di individuare anche i proprietari di quelle carcasse che sono state abbandonate prive di targa. Da quanto emerso dalle indagini, a trasformare quel parcheggio in una sorta di cimitero per le macchine sono stati stranieri e italiani e tra questi anche gente di Civitanova e di Macerata.



 

Precedente "Vamping? Sì, grazie ma solo a metà". Adolescenti in rete fino a mezzanotte Successivo Sgombero di una carovana rom vicino al casello dell’A14