Schiacciato da una rotoballa: muore agricoltore di 64 anni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Esanatoglia (Macerata), 4 febbraio 2016 – Non ce l’ha fatta l’imprenditore agricolo esanatogliese Americo Spitoni, 64 anni, rimasto schiacciato ieri mattina da una rotoballa, mentre stava lavorando da solo nella sua azienda in località Mattone, a breve distanza dal centro urbano e lungo la strada montana che conduce ai pascoli ed alla frazione fabrianese di Collamato. Il fatto, accaduto intorno alle 9.15, sembrava potesse terminare con il lieto fine, grazie soprattutto alla prontezza dell’uomo che, nonostante il dolore, era riuscito a ritrovare il cellulare e a chiamare a casa per chiedere aiuto.

Immediato, quindi, l’intervento sul posto dei sanitari del 118 e del medico esanatogliese Claudio Modesti, residente a breve distanza dal posto e contattato d’urgenza dai familiari dell’infortunato. Pur restando sempre vigile e cosciente, con parametri vitali apparentemente buoni, l’uomo non era comunque sembrato al personale medico in grado di essere ricoverato in una struttura locale e prontamente era stata richiesta l’eliambulanza per trasferirlo d’urgenza all’ospedale regionale di Torrette di Ancona. In particolare a generare i maggiori sospetti era stata la presenza di più lesioni traumatiche ad organi o apparati differenti con potenziale compromissione delle funzioni vitali.

Nonostante, infatti, la celerità dei soccorsi e i controlli a cui è stato sottoposto una volta ricoverato, le condizioni dell’agricoltore si sono improvvisamente aggravate giungendo alla morte nella tarda mattinata. L’uomo, molto noto in paese, lascia la moglie e un figlio. Un’altra tragedia dunque cade sul piccolo centro montano, dove tutti si conoscono e dove solo 6 mesi fa era scomparsa la piccola Luna di 5 anni, anch’essa a seguito di uno schiacciamento, determinato in quell’occasione da una porta da calcetto durante una festa.

 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Infarto dopo l’operazione al cuore, la Procura apre un’inchiesta Successivo Osimo, va a fare la doccia e trova i ladri I malviventi col bottino giù dalla finestra