Schianto a Sassoferrato tra due auto: in gravi condizioni tre donne

eliambulanza

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Sassoferrato – LO SCONTRO tra due auto finisce con una delle due che conclude la sua lunga corsa nei pressi della cinta muraria protettiva di un’abitazione lasciando detriti di vario genere in strada. Tre le donne ferite in maniera abbastanza grave – nessuna comunque in pericolo di vita – nell’incidente di ieri pomeriggio attorno alle 15 lungo la Provinciale che dalla zona industriale Berbentina conduce verso l’abitato di Sassoferrato. L’impatto è avvenuto tra una Fiat Punto all’interno della quale viaggiavano la madre 54enne e la figlia 25enne entrambe di Fabriano ed una jeep Subaru condotta da una donna di mezza età in auto da sola che poi, appunto, ha proseguito la corsa per alcune decine di metri. Sul posto si sono sùbito precipitati i sanitari del 118 anche attraverso due eliambulanze. In una di queste è salita la 54enne che è stata trasportata all’ospedale regionale di Torrette. Lì fino a sera sono proseguiti gli accertamenti nei confronti della donna il cui quadro clinico desta una certa preoccupazione per i politraumi riportati nell’impatto anche se la signora è sempre rimasta cosciente. Sull’altra eliambulanza è stata caricata la figlia le cui condizioni almeno inizialmente sono parse meno gravi, mentre la donna che era al volante della Subaru è stata trasferita in ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale di Fabriano. Sulluogo dell’incidente anche i vigili del fuoco assieme a carabinieri e polizia municipale di Sassoferrato per cercare di capire l’esatta dinamica del sinistro. Le forze dell’ordine hanno anche provveduto a ridurre i disagi su un’arteria di collegamento tra Fabriano e Sassoferrato sempre molto frequentata anche se per oltre un’ora la strada è rimasta chiusa per consentire i soccorsi e appunto effettuare i rilievi necessari per la ricostruzione. Non è la prima volta che accadono incidenti in quel tratto dove sono presenti rettilinei piuttosto lunghi a fronte di una sede stradale non particolarmente larga. Ce lo riferisce IL RESTO DEL CARLINO

credit foto GONEWS

Precedente Flash mob in piazza: top model per un giorno, la riscossa delle nonnine Successivo M5S, no ampliamento discarica Maiolati