Schianto in moto, una folla al funerale di Nicholas Tarsi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Mondavio, 29 agosto 2015 – Folla immensa, stamattina, per l’addio a Nicholas Tarsi (FOTO), il 16enne di San Filippo sul Cesano (nel Comune di Mondavio) che ha perso la vita lunedì pomeriggio a Senigallia nello scontro tra il suo ciclomotore Honda Motard 50 cc e la Volkswagen Polo guidata da una guardia giurata di 28 anni residente nella frazione senigalliese di Montignano.

Almeno 800 persone hanno gremito l’interno e il sagrato della chiesa Regina Pacis di San Michele al Fiume per testimoniare il proprio affetto ai genitori dello sfortunato centauro, Loris e Cinzia, e al loro figlioletto più piccolo di 12 anni, e seguire il rito funebre concelebrato dal parroco locale don Michele Giardini e da Mirco Ambrosini, parroco di Orciano, perché quella di Nicholas è una tragedia che ha superato i confini di una singola comunità.

Davanti a tantissimi adolescenti, giovani, adulti e anziani, moltissimi dei quali con gli occhi rigati di lacrime, don Michele Giardini, all’inizio del rito ha lanciato un forte messaggio di fede cristiana: «Siamo qui per affidare Nicholas a Gesù buon pastore, perché lo porti dove c’è la vita piena. Dobbiamo cercare una speranza e per noi credenti questa speranza è Cristo risorto, la sua parola».

All’uscita dalla chiesa il feretro è stato salutato da un affettuoso applauso e da una nuvoletta di palloncini bianchi liberatasi verso il cielo. E’ seguito il corteo funebre per il cimitero di Monte Porzio, dov’è avvenuta la sepoltura.

s.fr.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Addio al mugnaio Luigi Ubaldi. Aveva superato i cento anni Successivo Silvia Sbaffi è la nuova Miss Marche 2015